CHI SIAMO

Fondata nel 1927, l’Impresa Costruzioni Grassi & Crespi, giunta alla terza generazione, da sempre evidenzia la sua capacità di affrontare lavori di notevole impegno economico e difficoltà tecniche, con problematiche progettuali e realizzative assai diverse fra loro.

La flessibilità organizzativa della società è percepibile nella diversità tipologia dei lavori affrontati sia nel settore edile dei lavori pubblici, sia in quello dei lavori privati.

Tra le opere realizzate si possono menzionare edifici ad uso residenziale come l’immobile nel complesso di Santa Giulia costituito da 100 appartamenti, i diversi pensionati studenteschi per l’Università Bocconi (circa 800 posti letto), opere ospedaliere come l’Ospedale “San Luca”, in piazzale Brescia, una struttura di 12.000 mq realizzata per l’Istituto Auxologico Italiano, ed edifici ad uso uffici come la nuova sede di Tecniche Nuove, leader nell’editoria specializzata (5.000 mq).

La società vanta inoltre numerose ristrutturazioni di edifici come la Palazzina degli Orafi eseguita per conto di Fondazione Fiera Milano o la sede direzionale della Riva Acciai; e restauri di grande effetto scenografico commissionati dall’Università degli Studi di Milano nella Cà Granda in via Festa del Perdono come la valorizzazione della Crociera del Filarete ed il recupero degli spazi archeologici nei cortili “Ghiacciaia”, “Legnaia” e “Settecento”; senza dimenticare il risanamento conservativo delle facciate ed il rinforzo delle strutture del Palazzo Pirelli, gravemente danneggiate dall’incidente aereo del 2002, che hanno restituito alla città lo splendido grattacielo progettato da Giò Ponti.

Principio   fondamentale  per   la  nostra  impresa  è   operare  con  un  sistema   di  gestione

aziendale mirato a soddisfare le esigenze del cliente, consegnare un prodotto con alti standard qualitativi e costruttivi, sviluppare tutte le attività in modo efficace ed economico, garantire la conformità delle opere realizzate al progetto esecutivo nel rispetto della normativa vigente, rispettare i tempi di esecuzione previsti, e fornire adeguata assistenza anche dopo la chiusura dei lavori.

Foto storica Grassi&Crespi